UN NUOVO TRAGUARDO PER IL GRUPPO SCIENTIFICO Accettato il nostro studio multricentrico di validazione

Categoria: News
23 Settembre 2020

Sono pochi gli strumenti diretti di facile utilizzo che riescano a fornire informazioni complete sulle funzioni cognitive in persone adulte con Disabilità Intellettiva e Disturbi del Neurosviluppo.
Nei giorni scorsi è stato accettato (sarà pubblicato nelle prossime settimane) dall’importante rivista Journal of Intellectual Disability Research il nostro studio multicentrico di validazione che ha mostrato come le versioni italiane delle due forme brevi parallele A e B del Prudhoe Cognitive Function Test (s-PCFT-I)  siano uno strumento affidabile per la valutazione cognitiva negli adulti e negli anziani con Disabilità Intellettiva indipendentemente dalla loro origine.
Può essere somministrato a persone con di diversi livelli di Disabilità Intellettiva a condizione che non ci siano gravi disabilità sensoriali, del linguaggio e e motorie o persone molto “oppositive”.
Un uso di routine di questo strumento in aggiunta alle scale di valutazione basate su informazioni raccolte da persone che hanno in carico quotidianamente le persone con Disabilità sono utili non solo per ottenere informazioni  livello di funzionamento cognitivo, ma anche nei processi diagnostici e di follow-up di un disturbo neuro cognitivo maggiore negli adulti e negli anziani con ID.

Lo strumento è a disposizione gratuitamente per tutti i clinici, così come previsto dagli autori originali che ringraziamo per il supporto offerto e per avere autorizzato la traduzione italiana dei test.

Di seguito il link dove potete scaricare le due versioni brevi italiane e la pagina web della versione originale (https://research.ncl.ac.uk/pcft/)