Area riservata

Anffas 50 anni

Seguici su FaceBook

Luci d'ombra

Un successo firmato Roberto Bertoldi

Luci d'ombra

Roberto frequenta Anffas dall’età di 15 anni. Ha l’autismo ed è cieco. Ciononostante, è un ottimo fotografo, tanto da essersi conquistato il primo premio del concorso Giulio Perticone "...scrivere con la luce" (sezione dedicata alle persone con disabilità), organizzato dal Rotary Club Abruzzo e Molise.

Attraverso l’obiettivo della macchina fotografica lui vede ciò che a tanti sfugge.

Per questo, da un paio d’anni è il protagonista di FREELANCE, un progetto ideato da Elisa Marafon con la supervisione pedagogica di Annachiara Marangoni, che gli offre l'occasione di coltivare la sua passione per la fotografia e la macchina fotografica.

Per usare un gioco di parole, le opere di Roberto non passano inosservate. Infatti, la sezione trentina della FIDA (Federazione Italiana Degli Artisti) l’ha voluto come ospite d’onore della V biennale d’arte, in programma fino al 1 ottobre presso le Sale Thun di Torre Mirana.

Alla storia e alle opere di Roberto è stata dedicata una serata, condotta da Annachiara Marangoni, dal titolo “Può l’autismo modificare la percezione della realtà? E se la persona con autismo fosse cieca, come vedrebbe gli odori?

Quanti non hanno potuto essere presenti, possono rivedere il suo interessante intervento al seguente link http://www.lavocedeltrentino.it/2017/09/23/luci-dombra-lopera-fotografica-un-ragazzo-autistico-cieco/