Area riservata

Anffas 50 anni

Seguici su FaceBook

Anffas: a Borgo Valsugana da 30 anni

Sabato 5 settembre grande festa di compleanno per il Centro Anffas di Borgo Valsugana. Apputamento a partire dalle 15.00 presso l'oratorio Parrocchiale. 

Anffas: a Borgo Valsugana da 30 anni

Un cammino iniziato, insieme, esattamente 30 anni fa. Da quando, nel 1985, viene aperto il Centro Anffas: due operatori e sei ragazzi presenti nel Centro Formazione Professionale ed il Centro Socio Educativo.
Anniversario che verrà ricordato sabato prossimo con una festa a partire dalle 15 presso l'oratorio parrocchiale. Da allora questa rete di supporto si è continuamente allargata ed attualmente, nella Comunità Valsugana e Tesino, vi è una Comunità Alloggio, aperta nel 1998 con sede a Villa Agnedo (ospita 7 ragazzi seguiti da 5 operatori diurni e 2 notturni suddivisi in turni), i centri diurni CSE e Centro Socio Occupazionale, la Formazione Professionale ed il Laboratorio Sociale.
La prima sede dell'Anffas era in via Bonomo e le attività svolte erano diverse: tessitura, ricamo, sartoria, cartonaggio, più commesse da imprese esterne (Malerba, Coster). Con il passare del tempo, però, anche a seguito dell'aumento degli allievi e degli operatori, e della tenacia del Genitore Responsabile Alice Rosso , nel 1990 arriva il trasloco in via Temanza: nuovi e più accoglienti locali che consentono una più precisa distinzione fra i gruppi di allievi impegnati nei programmi socio-educativi e di formazione professionale.
Oggi il Centro Socio-Educativo è ospitato al terzo piano dell'edificio della Fondazione Romani nell'omonima piazza di Borgo. In tutto ospita 17 ragazzi e 12 operatori, spazi inaugurati nel maggio 2004 per promuovere le autonomie personali e sociali ed incentivare le abilità cognitive ed integrative. Le attività interessano anche l'area riabilitativo-motoria, attraverso l'ausilio della palestra e della presenza del fisioterapista; gli ospiti sono coinvolti anche nelle attività creativo-espressive, didattica con l'attività motoria che si svolge anche attraverso la terapia a cavallo presso il Centro Mascalcia di Castelnuovo e quella in piscina. Gran parte dell'attività si svolge al mattino, i pomeriggi sono dedicati a passeggiate e giochi.
Per alcuni anni il Centro Socio Occupazionale e la Formazione Professionale sono stati ospitati presso la sede di via Roma, un percorso di valorizzazione delle autonomie personali dei ragazzi con stage esterni ed inserimenti lavorativi presso aziende o fabbriche locali. Nel 2008 arriva il trasferimento presso i locali, ancora oggi occupati in via Temanza. Attualmente il Centro Socio Occupazionale è frequentato da 14 ospiti seguiti da 5 operatori con 5 docenti che si occupano della Formazione Professionali di 8 ragazzi. Presso i due centri tutte le attività sono supportate da un pedagogista per una realtà, quella dell'Anffas, sicuramente ben radicata in Bassa Valsugana che continua ad offrire nuove possibilità a quanti lo frequentano e lo frequenteranno in futuro. Durante la festa di sabato saranno presenti: Gli "Amizi dela zirmonica", gruppo musicale nato la scorsa estate con lo scopo di promuovere e divulgare la conoscenza dell'armonica a bocca e il Coro "Carro della Musica" di Borgo Valsugana.