Area riservata

Anffas 50 anni

Seguici su FaceBook

Giochi senza Barriere 2011

Guarda il video dell'edizione 2011!

Giochi senza Barriere 2011
Come sempre è una grande giornata di festa. Venerdì 20 maggio al Campo Coni di Trento sono andati in scena i Giochi Senza Barriere, la manifestazione ludico sportiva che ANFFAS TRENTINO ONLUS, in collaborazione con i laboratori della Cooperativa Laboratorio Sociale e ASIS, organizza dal 2001 per tutti gli allievi e gli educatori che frequentano le proprie strutture, nonché per tutte quelle realtà che in vari modi collaborano e supportano le attività dell’Ente.
Una giornata all’insegna della gioia, dello spirito di squadra e della solidarietà, che ha visto la presenza di quasi 1000 partecipanti, tra organizzatori, allievi, volontari, educatori, studenti e alpini.
“Il nostro è un sentimento di grande soddisfazione – ha dichiarato Massimiliano Deflorian, Direttore Generale di Anffas Trentino Onlus – perché la grande partecipazione a cui abbiamo assistito oggi è un’ulteriore dimostrazione di quanto i Giochi siano sentiti e condivisi. Questa è la giornata dei ragazzi – prosegue Deflorian - e l’attenzione è rivolta soprattutto a loro, ma vogliamo far pervenire un sentito ringraziamento anche ai partner che - nonostante il momento economico non favorevole - con il loro sostegno hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa. Una partecipazione che ha per noi un significato importante perché dà forza alla convinzione che questa attività debba essere tutelata”.  Ad aprire l’edizione di quest’anno il coro della Scuola Elementare Sacra Famiglia di Trento che con la canzone Una Festa Multicolore ha dato il via ufficiale alla manifestazione.
Presenti anche alcune classi dell’Istituto comprensivo “Trento 6” , le Scuole Aldo Smith e le Scuole dell’Istituto Comprensoriale di Vigolo Vattaro. E come in tutte le passate edizioni, a succedersi sul prato verde del Campo di Via Maccani quattro prove in cui ogni partecipante, allievo, volontario o sportivo, ha avuto la possibilità di mettersi in gioco e cimentarsi in attività appositamente pensate per essere alla portata di tutti, ed il cui valore si traduce proprio nel riuscire a condensare in un’unica esperienza gioiosa le diverse abilità: pesca e sposta, mira e tira, ciapa e taca e moda sprint. Tutti giochi ideati dagli insegnanti di educazione fisica di Anffas Trentino Onlus.
Tanti sono stati coloro che hanno desiderato essere presenti e dare il proprio contributo per la felice riuscita di questa importante giornata: il Sindaco di Trento Alessandro Andreatta, che anche quest’anno ha voluto essere presente per portare il proprio saluto soprattutto ai ragazzi che con il loro entusiasmo coinvolgente riescono a farci vivere una giornata emozionante e di forte arricchimento. E ancora Mattia Civico, Consigliere della Provincia Autonoma di Trento, Renato Pegoretti, Presidente del Consiglio Comunale, Marta Dalmaso, Assessore all’Istruzione e allo Sport della Provincia di Trento, Paolo Castelli, Assessore all’Istruzione e allo Sport del Comune di Trento, Wanda Chiodi, Presidente ARCI del Trentino.
Nei saluti anche un pensiero commosso del Presidente di Anffas Trentino Onlus, Maria Grazia Cioffi Bassi e del Presidente di ASIS, Francesco Salvetta a ricordo di due sostenitori, purtroppo scomparsi, delle trascorse edizioni dei Giochi: Valerio Pistoia creatore di IVO VIVO, la mascotte dei Giochi Senza Barriere dal 2008 e Claudio Tonetti, Vice Presidente dell’AC Mezzocorona Calcio, recentemente scomparso.
Come ogni anno non potevano mancare i testimonial: Matteo Anesi, medaglia d’oro di pattinaggio alle Olimpiadi di Torino 2006, Sergio Martini l’ottavo alpinista al mondo ad aver scalato tutte le 14 vette superiori agli 8.000 metri, il pilota Marco Travaglia e la tuffatrice olimpica Francesca Dallapè.
Presenti anche alcuni giocatori dell’Itas. Giornata riuscita grazie alla preziosa collaborazione di Italo Leveghi, la “voce” di Giochi Senza Barriere. A chiudere la manifestazione, la fanfara degli Alpini di Trento e gli sbandieratori della Vigolana.

Video